Agnone

Nuova sezione carcere Lanciano, proteste

Inaugurazione di una sezione per detenuti comuni (46 posti) nel carcere di Lanciano e sit-in di protesta dei sindacati di polizia penitenziaria Sappe, Osapp, Uil, Sinappe, Cisl, Cnpp e Cosp , presenti il sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli e il Capo Dipartimento Amministrazione Penitenziaria Santi Consolo. Per i sindacati inopportuno ripristinare l'ex sezione femminile. "Siamo già sofferenti per mancanza di personale - ha detto Piero Di Campli (Sappe) - Per anni siamo stati in silenzio, nonostante ferie a singhiozzo e minimi livelli di sicurezza nel lavoro". Il sit-in, non autorizzato nella pertinenza del carcere, si è svolto su un terreno privato di fronte. "Comprendo le ragioni - ha detto Chiavaroli riferendosi agli agenti - Credo di conoscere molto bene il loro lavoro e li ho sempre ringraziati per i sacrifici. Sono state assegnate 5 unità in distacco per questa sezione. Non paiono esserci problemi, se accadesse il Dipartimento metterà a disposizione personale per reali necessità".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie